Home Traduzioni English Giorgio Puddu e la Mostra Itinerante dei giocattoli tradizionali sardi

Giorgio Puddu e la Mostra Itinerante dei giocattoli tradizionali sardi

Cagliari, Palazzo Regio, piazza PalazzoQuartiere Castello
Da Sabato 16 a lunedi 25 giugno 2012Ingresso libero
Da lunedi a venerdi, ore 08.00 / 20.00
sabato e domenica, ore 09.00 / 18-00


Gioghendi gioghendi …

Mostra itinerante dei giocattoli tradizionali sardi

interpretati da Giorgio Puddu


Giorgio Puddu, “Maestr’e linna”, per chi conosce la realtà dell’artigianato artistico della Sardegna, nasce a Pirri, vivacissimo quartiere cagliaritano, nel 1945. Fin da piccolo coltiva la passione per i giocattoli in legno, che lui stesso inizia a costruire nella bottega dello zio.
Così all’età di 12 anni, ha inizio la carriera di intagliatore di uno tra i più espressivi artisti sardi del legno. Con decine di mostre personali e collettive, da Johannesburg a Monaco di Baviera, da New York a Roma e Tokio, per citare alcuni tra i luoghi più significativi, egli continua anche oggi a stupire con le sue opere ricche di naturalezza e spontaneità.
Le sue creazioni rivelano l’animo sensibile dell’artista, dell’uomo. Nasce così l’idea di realizzare una mostra itinerante del giocattolo in legno, un modo per raccontare alle persone di qualsiasi età come rimanere o tornare bambini. Giorgio lo fa partendo da lontano, dai giocattoli della tradizione; quelli che i nostri nonni hanno visto trasformarsi in chiassosi videogames. I Giocattoli dei nonni, rielaborati e interpretati dallo sviluppo artistico dell’autore, ritornano oggi per regalare nuove emozioni ai bambini e non solo.

*testo scritto da Roberto Lai

All’interno della mostra potrete trovare i seguenti giochi :

  • Sa bardufula – la trottola
  • Su sulitu – lo zufolo
  • Su barraliccu – girlo (il dado di trottola)
  • S’arcu de linna – l’arco di legno
  • Sa spada e su punniali – la spada e il pugnale
  • Su fusili de canna e de linna – il fucile di canna e di legno
  • Su tiralasticu – la fionda
  • Sa cerbottana – la cerbottana
  • Su carru a bois, a cuaddu e a molenti – il carro con i buoi, con il cavallo e con l’asino
  • Su carrellu – il carrello
  • Su carruceddu – la carriola
  • Sa stroci-arrana (tzacarredda) de linna e de canna – la raganella di legno e di canna
  • Sa carru armau – il carro armato
  • Su cinema a cascitedda – il cinema cassetta
  • Cuadeddu santzia santzia – cavallino a dondolo
  • Su bratzolu po sa pippia de linna bistia de tzappulu – la culla per la bambola di legno vestita con stracci
  • Cuaddeddus de canna e de linna – cavallini di canna e di legno
  • Matraccas (stroculas) – strumenti sonori
  • Is taulitas – le tavolette
  • Cili mele – cili mele
  • Is birillas – le biglie

Potete seguire l’evento anche su facebook


[fblike]

NO COMMENTS

Leave a Reply