Home visite guidate in Sardegna

Il cammino di Sant’Ignazio


Cammino di Sant'Ignazio

Un percorso spirituale studiato per chiunque voglia approfondire la vita del santo dei sardi. Vincenzino, questo era il suo nome di battesimo, visse a Laconi i suoi primi vent’anni. Durante il cammino visiteremo i luoghi che hanno segnato la sua vita da bambino ed adolescente, scoprendo i retroscena di un semplice ragazzo analfabeta che è arrivato sino alla santità. La sua casa natale, ormai santuario per i numerosi fedeli che vengono a rendergli omaggio, la parrocchiale dove è stato battezzato, la via degli artigiani, il centro storico, il museo di sant’Ignazio, dove sono conservate alcune delle reliquie e degli oggetti a lui appartenuti, tra cui la rara tela del cavalier Massa che lo ritrae in punto di morte. Culmine del cammino sicuramente il punto panoramico alla sommità del bosco del marchese, dove la sua vita di ragazzo subirà una svolta e dove è sita una statua in bronzo del santo a cavallo, a commemorare un importante avvenimento.

Percorso di media difficoltà, adatto a chiunque goda di buona salute e non abbia difficoltà a deambulare
Cammino di Sant'Ignazio

Richiedi informazioni sulla visita guidata

Il tuo nome e numero partecipanti (richiesto)

Necessità particolari

La tua email (richiesto)

captcha

Riscrivi i 4 caratteri sopra

info@mondosardegna.it


Dichiaro di aver letto ed accettato le norme a tutela della privacy ai sensi del D.lgs n°196/03 del 30/06/2003 privacy policy

Privacy Policy


Tomba monumentale di Is Concias

Non lontano dalla città, attraverso una stradina di penetrazione agraria nel territorio di Quartucciu, si trova una delle Tombe dei giganti meglio conservate in Sardegna. Le tombe dei giganti sono sepolture collettive dell’età del bronzo solitamente circondate da un’area sacra, dove i membri della tribù o del clan venivano a rendere omaggio ai propri morti. La tomba, di Is Concias, chiamata anche Sa Domu ‘e S’Orcu (come altre tombe di questo tipo nell’isola), possiede ancora l’intera copertura piatta bandata e buona parte della struttura a semicerchio simboleggiante le corna del toro. Le tombe dei giganti censite in Sardegna sono poco più di 300 e la maggior parte si trovano nella parte nord dell’isola. Il percorso guidato ci porterà a scoprire i segreti della tomba e delle costruzioni circostanti, annettendo una passeggiata naturalistica dell’area, che tra bizzarre conformazioni rocciose e rigogliose essenze mediterranee come mirto, corbezzolo e smilace, ci porterà ad una piccola radura di grandiosi lecci, dove capeggia un esemplare pluricentenario.
Percorso adatto a tutti, con vari livelli di approfondimento

Richiedi informazioni sulla visita guidata

Il tuo nome e numero partecipanti (richiesto)

Necessità particolari

La tua email (richiesto)

captcha

Riscrivi i 4 caratteri sopra

info@mondosardegna.it


Dichiaro di aver letto ed accettato le norme a tutela della privacy ai sensi del D.lgs n°196/03 del 30/06/2003 privacy policy

Privacy Policy

Seguici su: