Home Traduzioni English

Le opere di Stefania Lai nascono da vent’anni di passione per il disegno e la pittura, che l’hanno portata ad approcciarsi alla lavorazione del vetro, arrivando a definire un metodo di utilizzo e composizione fuori dagli schemi. I pannelli in vetro della Vetrocreo, il suo laboratorio a Lanusei, rappresentano i soggetti più disparati, accomunati da schemi di colore profondi e vibranti e da una composizione studiata nei minimi dettagli.
Creazioni di Stefania Lai
Influenzata fortemente dalla forza del muralismo messicano e del surrealismo, realizza spesso raffigurazioni di donne dai lunghissimi capelli, con cui vuole simboleggiare la capacità di captare segnali e leggere tra le righe.
Un altro tema ricorrente nelle sue opere è quello della natura e dei colori della terra, in particolar modo della sua Sardegna che tanto la influenza.

Creazioni di Stefania Lai

Alla base di un pezzo dell’artista vi sono infatti diverse fasi, che partono dalle bozze incessantemente disegnate, quasi degli scarabocchi che esprimono l’ispirazione di un momento.
Creazioni di Stefania LaiSolo alcuni di questi disegni vengono sviluppati ed ampliati, divenendo un modello che possa essere trasformato in un pezzo unico in vetro. Una volta definita completamente la bozza, Stefania la riproduce fedelmente su vetro completamente trasparente, tagliando diverse forme i cui volumi andranno a costituire il pannello.

Guarda come nascono i pannelli decorativi in vetro

Creazioni di Stefania LaiI vari pezzi vengono assemblati come se non fossero realizzati in un materiale estremamente delicato e difficile da lavorare; il reticolo creato prende poi corpo e colore tramite polveri di vetro e ossidi, che depositandosi danno spessore e mille sfumature all’opera. Con diverse tecniche di inclusione dei materiali fra i vari strati di vetro, la Vetrocrea realizza non solo pannelli decorativi: tra i pezzi più significativi si possono trovare luci, appliques ed elementi d’arredo di vario tipo.

Creazioni di Stefania Lai

Ogni pezzo di Stefania non è solo un pezzo unico di artigianato, ma anche un’opera studiata per le esigenze e le richieste del cliente, sulla base delle quali definisce con precisione personalità e dimensioni della stessa.

Stefania Lai – info@vetrocreo.com – 0782/482100

Scrivi direttamente all'artigiano

Il tuo nome (richiesto)

La tua email (richiesto)

captcha

Riscrivi i 4 caratteri sopra

info@mondosardegna.it


Dichiaro di aver letto ed accettato le norme a tutela della privacy ai sensi del D.lgs n°196/03 del 30/06/2003 privacy policy / la mail generata da questo form verrà inviata a info@mondosardegna.it

Privacy Policy

Artigiano del vetro Lanusei – Stefania Lai – VetroCreo


First day – Artisans from Macomer – Sardinia

My craft tour starts from Macomer, in the province of Nuoro, where I have the chance to meet artisans and restaurateurs driven by a strong passion for they job and the love for Sardinian traditions.
Macomer’s ancient origins are plenty documented by the settlements of Nuragic period – situated where nowadays the urban area is located – and by different archeological areas in the neighbourhood, some of which are considered the most important of the island.
Tamuli archeological complex is a stop recommended also by Tripadvisor travellers: just from reading the reviews, we can be impressed by the nuraghe’s beauty and the particular ambience derived from the village and the graves immersed in the green hills.

Tamuli

A visit in Macomer can also inspire trekking fanatics and nature lovers, through the visit of Mount Sant’Antonio (Saint Anthony), characterized by a thick forest and provided for picnics. Once reached the summit, it is possible to admire the wonderful scenery and to visit Saint Anthony sanctuary and a nuraghe surrounded by the vegetation.
If you are interested in a really suggestive visit at Mount Saint Anthony, it is suggested to be present on 13 June at Saint Anthony of Padua feast, when thousands of faithfuls from all the island are reunited in nature.
After a stroll to know the village, it’s time to have a rest and I set off towards Casa Castori, a historic building reproduced as more than a B&b by Castori sisters.

Ingresso

I immediately perceive a special atmosphere: it seems as if I’ve taken a leap in the past of this house, belonging to the family since more than hundred years.

MaschereCasaCastori

Many are the elements that render my stay at Casa Castori as a travel within a travel, such as a workmanlike reconstruction, the traditional furniture that have been assigned to the able craftmen of the area, ancient pictures and Sardinian carnival mask exhibition.
After having a rest, I meet the first artisans of our tour in their Lab PLATDD. Barbara Pala and Antonella Tedde are a Fashion Designer and a Model maker respectively. After years of study and working experiences in the fashion business and in handicraft, they have decided to come back to Sardinia and set up a workshop where they can express their passion and expertise.

#LABPLATDD

Within their workshop I can admire unique clothes, always made to measure, both modern and traditional: a remarkable exemple is the accurate reproduction of the coat of the traditional Macomer’s costume, similar to the original 1850 model, realized in hand-made coarse woollen fabric and velvet.

Lab Platdd

They show me how a fashion collection comes to light within Pala’s workshop, such as Mascaras (masks in Sardinian) collection – resulted from the desire to create clothes that could be both intellectual and romantic; the main theme is the connection created between Sardinian carnival world and the concept of disguise in society.

Lab PLATDD

The day continues and my stomach is the first to realize it’s time to have dinner.. I set off towards my next stop: Gigi’s restaurant within the Hotel Marghine.
During my conversation with the proprietors I find out that their restaurant and hotel has been influenced since sixty years by the wish to get tourists to know the real Sardinia, and not just in culinary orbit. The dinner is delicious and lavish: I begin with a starter with botargo and fruit

Bottarga e Frutta

than I taste a savoury vegetarian carbonara.

Carbonara di Verdure

The proprietors wish tourists and foreigners could know Sardinian colours and traditions: the rooms are extremely coloured and the dining room is decorated with typical Sardinian images.

Hotel Marghine Macomer

My first day of the tour comes to an end, waiting to discover new Sardinian colours and tastes.

LACONI IN PROVINCIA DI ORISTANO

Ferrovia

Durante il periodo di occupazione spagnola si trasferì in Sardegna una potente famiglia di stirpe gota, che da tempo viveva in Spagna. Grazie ad una serie di legami matrimoniali, questa famiglia durante il settecento si trasferì nel marchesato di Laconi, prendendo possesso del feudo, che si estendeva per tutto il centro Sardegna.


Ancora oggi possiamo ammirare ciò che resta dei loro possedimenti: le rovine di un castello medioevale, dove gli Aymerich hanno abitato per due generazioni, un palazzo in stile neoclassico con un centinaio di stanze, dove possiamo ammirare alcune delle originali carte da parati francesi e la cappella personale della famiglia, magnificamente restaurata, oltre ad avere la possibilità di osservare da vicino una grandiosa collezione di statue menhir nel nuovo museo al suo interno, un bosco rigoglioso e ricco di specie esotiche, cascatelle e grotte, ed un giardino botanico privato, compendio di specie rare da ogni angolo del mondo.

Foresta

Richiedi informazioni sulla visita guidata

Il tuo nome e numero partecipanti (richiesto)

Necessità particolari

La tua email (richiesto)

captcha

Riscrivi i 4 caratteri sopra

info@mondosardegna.it


Dichiaro di aver letto ed accettato le norme a tutela della privacy ai sensi del D.lgs n°196/03 del 30/06/2003 privacy policy

Privacy Policy

parco

Presepi in ceramica


Presepi in ceramica realizzati a mano

Tel.070.215301 / Elmas

Ecco alcuni dei presepi del laboratorio di Celeste ad Elmas in Via Caprera 4, realizzati a mano, colorati e decorati anche in oro zecchino, componibili in vari modi e di diverse misure. Dalla capanna con tegole a quella con canne, con diverse stilizzazioni dei personaggi.

Clicca sulle immagini sottostanti per vedere alcuni dei presepi

Scrivi direttamente all'artigiano

Il tuo nome (richiesto)

La tua email (richiesto)

captcha

Riscrivi i 4 caratteri sopra

info@mondosardegna.it


Dichiaro di aver letto ed accettato le norme a tutela della privacy ai sensi del D.lgs n°196/03 del 30/06/2003 privacy policy

Privacy Policy

Domenica 1 Dicembre 2013 a Lunamatrona

 


L’associazione Culturale Coriccheddos di Lunamatrona, organizza una giornata dedicata ad un protagonista d’eccellenza, IL PANE. Ecco il programma della giornata:

  • Ritrovo a Lunamatrona per le 9.30 presso la sede dell’associazione in via Regina Elena 12
  • Dimostrazione de SU PAI DE SA COIA (il pane degli sposi) di Zia Maria, nonnina di 97 anni testimonianza vivente dell’antica tradizione de “SU CRISPESU.
  • Dimostrazione e realizzazione di altre tipologie di pani quali moddizzosu, pani speziati, etc

Pranzo presso l’associazione coriccheddos, ecco il menù:

  • Aperitivo: pani speziati
  • Antipasto casereccio
  • Primo: talluzzasa ricamate fatte a mano al profumo di mare
  • Secondo: rose d’autunno allo zafferano
  • Dolce: seadas ricamate all’aroma di arancia e saba

L’evento vedrà inoltre la collaborazione di alcune cantine della Marmilla.
Costo di partecipazione 20 euro a persona, prenotazione obbligatoria, entro venerdì 29 Novembra 2013

Info e prenotazioni:
Gabriela 346.3041800
Valeria 349.4797526

BeFunky_hj.jpg

Seguici su: