Home Riti & Tradizioni

sartigliaUno degli eventi maggiormente attesi tra le feste e le ricorrenze della tradizione sarda è la Sartiglia, che si tiene tra l’ultima domenica e il martedì di carnevale ad Oristano, città e capoluogo dell’omonima provincia situata nella Sardegna occidentale.
Le date dell’edizione 2014 della Sartiglia sono domenica 2 marzo e martedì 4 marzo.
L’evento, il cui nome deriva dallo spagnolo sortija ed esprime origini lontane, si può riassumere in una corsa di cavalli durante la quale i cavalieri al galoppo tentano di infilzare con la spada appunto la sortija, un anello a forma di stella dorata.
Con il passare dei secoli alla giostra medievale si sono aggiunti diversi giochi, cerimonie e riti più o meno rivolti ad auspicare ed incrementare un raccolto abbondante in vista della primavera: tradizione vuole infatti che più sono le stelle infilzate migliore sarà il raccolto.
La festa è organizzata dai gremi, le antiche corporazioni delle arti e dei mestieri.sartiglia02
Dalle sette attive sino al XIX secolo oggi ad Oristano si contano tre gremi attivi: il gremio dei contadini, protetto da San Giovanni Battista, quello dei falegnami sotto l’ala di San Giuseppe e quello dei muratori sotto la protezione di Santa Lucia.
Il primo si occupa oggi dell’organizzazione della corsa della domenica, mentre quella del martedì è affidata a quello dei falegnami; entrambi hanno quindi la grande responsabilità di portare avanti la tradizione, assicurandone lo svolgimento in qualsiasi caso, sia che le condizioni meteorologiche assistano o meno i cavalieri.
Un altro elemento essenziale, anche nell’organizzazione, è Su componidori o “Signore della festa”.
Con la sua vestizione pubblica da parte delle Massaieddas ha infatti inizio tutta la cerimonia che poi lo condurrà a spiccare tra gli altri, con tanto di cilindro nero, mantiglia, camicia riccamente decorata, gilet, cintura, maschera e fascia in seta.
Egli benedice quindi tutti gli astanti ed apre la corsa, seguito dagli altri cavalieri.
All’imbrunire, dopo le corse, la giornata volge al termine con le impressionanti esibizioni acrobatiche delle pariglie, che compongono figure tanto belle quanto pericolose sui cavalli al galoppo.

Foto tratte da http://www.comune.oristano.it/www/Destra/AreeTematiche/ArteCultura/Destra/Argomenti/sartiglia.html e http://www.camperlife.it/evento_284_Pregustando-la-Sartiglia-ad-Oristano.html

Seguici su: