Home Blog Artigianato Carnevale in Sardegna 2017: Sos Tumbarinos a Gavoi

Carnevale in Sardegna 2017: Sos Tumbarinos a Gavoi

Il carnevale di Gavoi si può considerare un carnevale musicale, un evento tradizionale tra i più importanti in Sardegna, accompagnato da musica e canti.

6915467

23 Febbraio: cosa prevede l’edizione 2017

Il giovedì grasso Gavoi inizia ad animarsi con i festeggiamenti, con Sa sortilla de sos tumbarinos, una sfilata appunto dei tamburini.
Le strade sono percorse dal suono dei tamburi de Sos Sonadores, che da i vari angoli della città si riuniscono nella piazza parrocchiale.
Da lì prenderà avvio una processione che si dipana lungo le vie del centro storico, in una festa rumorosa e musicale che si allunga sino a notte inoltrata.
La festa significa anche buon cibo: vino rosso, zippulas e altri dolci, arrosto, lardo, formaggio e patate, sono solo alcune delle prelibatezze che si potranno degustare mentre Sos Tumbarinos si addentrano per le vie della città.

I personaggi e il loro significato

17_81_20110304155506

Sos sonadores, vestiti con abiti di velluto e col volto ricoperto di fuliggine, sono incaricati di suonare gli strumenti musicali, tra flauti e tamburi.
Sos Tumbarinos sono specializzati invece nella percussione dei tamburi, generalmente realizzati con pelle di capra.
Il ruolo fondamentale della musica nel carnevale di Gavoi lo rende una celebrazione allegra, chiassosa, con un’atmosfera diversa rispetto ai carnevali cupi e tetri tipici della Barbagia.
Questa cerimonia oggi rappresenta una parte di un antico rito propiziatorio rivolto alla natura alla fine sul finire dell’inverno.

Ph.
http://www.panoramio.com
http://www.sardegnadigitallibrary.it

NO COMMENTS

Leave a Reply