Home Blog Artigianato Adriano Concas – Ramaio di Villaputzu – Storie di artigianato

Adriano Concas – Ramaio di Villaputzu – Storie di artigianato

Adriano Concas, artigiano del rame, apre il suo laboratorio a Villaputzu nel 2011.

L’amore per le tonalità del rame

La scelta avviene sebbene nel Sarragus non vi sia una tradizione radicata della lavorazione di questo materiale: a spingerlo è il puro e semplice fascino per il materiale, l’amore per la malleabilità e per la tonalità dei colori che il rame può assumere.
10
La sua produzione spazia tra tegami, lampade, lampadari e sculture, in un equilibrio tra passato e presente, riproduzione della tradizione e design innovativi.

Tramandare l’arte della lavorazione del rame

Adriano mira infatti alla ricerca e riproduzione di utensili antichi, che fanno parte della cultura e della cucina sarda, senza però trascurare la possibilità di affiancare le riproduzioni derivanti dalla tradizione più antica con pezzi più moderni e contemporanei.
12

Gli utensili della tradizione

Oltre agli oggetti in rame realizza anche strumenti per il taglio e la decorazione della pasta fresca e per il pane cerimoniale, seguendo ancora le antiche tecniche di lavorazione, come forgiatura e brunitura a fuoco.
11
Come l’amore per l’arte della lavorazione del rame lo ha spinto ad aprire il suo laboratorio, così oggi porta avanti il suo lavoro per far conoscere la bellezza della creatività e dei lavori manuali alle nuove generazioni, nella speranza che si possa evitare che il suo antico mestiere vada perduto.

NO COMMENTS

Leave a Reply